“Mauthausen 1944, diario dal lager” di Natale Giampaolo

In occasione della mostra di Angelino Vaghi, inaugurata oggi alla Gallery Malocello di Varazze, il pittore e socio del sodalizio culturale, Paolo Giampaolo, presenterà al pubblico il libro di memorie di suo padre, “Diario dal lager” sul campo di concentramento di Mauthausen nel 1944.

Il libro, edito da Pentagora, è già disponibile online sul sito della casa editrice e sarà nelle librerie a partire dal 16 giugno, anniversario della deportazione. Un libro che merita di essere letto per non dimenticare quanto successo poco più di settant’anni fa.

Diario dal lager – di Natale Giampaolo – guida alla lettura di Luca Borzani.

«16 giugno 1944, prime ore del pomeriggio: le fabbriche del ponente genovese vengono circondate dalle milizie della RSI e dalle truppe tedesche. Centinaia di lavoratori (1480 per la prefettura) vengono radunati, selezionati, caricati sui treni e deportati in Germania, prima tappa Mauthausen, da dove saranno smistati in altre località tra stabilimenti e campi di lavoro. Inizia così una delle pagine più drammatiche della storia operaia sotto l’Italia occupata, raccontata da Natale Giampaolo nel diario tenuto durante gli ultimi mesi di prigionia prima della Liberazione. Il rastrellamento, l’arrivo a Mauthausen, le condizioni di vita dei lavoratori italiani deportati, il bombardamento di Dresda.

Diario e documenti raccolti da Corrado Giampaolo. Schede a cura di Paolo Giampaolo. Guida alla lettura di Luca Borzani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: