IL MONITORAGGIO DEL PARCO DEL BEIGUA SULLA PRESENZA DEL GATTO SELVATICO

Negli ultimi anni si sono susseguite le segnalazioni sugli avvistamenti del Gatto Selvatico Europeo, specie che è sottoposta a tutela a partire dal 1977. Pochi decenni fa il Gatto Selvatico era una preda ambita dai cacciatori, sia per la pelliccia che come esemplare da collezione.

Il Gatto Selvatico appartiene, come il gatto domestico, alla sottospecie del Felis silvestris diffusa tra Europa, Africa e Asia.

Nell’aprile del 2017, nell’area di sosta dell’Autostrada A26 all’altezza di Rossiglione, un automobilista ha rinvenuto i resti di un gatto investito da un’automobile che presentava una disposizione degli anelli della coda caratteristici del Gatto Selvatico. L’esemplare è stato trasferito all’Università degli Studi di Siena e al Museo di Storia Naturale della Maremma, dove è stata eseguita la necroscopia dal Professor Bernardino Ragni, massimo esperto italiano di questa specie.

Il felino era una femmina di tre anni di età, gravida di due feti, che erano caratterizzati dalla presenza di caratteri appartenenti al gatto domestico. L’ibridazione tra gatto selvatico e gatto domestico è il fattore di maggiore rischio per la conservazione della specie.

Il ritrovamento sull’Autostrada tuttavia è degno di nota, in quanto la durata di vita media di un felide selvatico è di 5-6 anni, la presenza di un esemplare ibrido sta a significare che sull’Appennino Ligure sono presenti Gatti Selvatici puri.

Il Parco del Beigua sta effettuando una fase di indagine sul territorio per recuperare nella memoria storica della popolazione locale le tracce della presenza del gatto selvatico, raccogliendo notizie, ricordi e fotografie di incontri, vecchie cacce o animali naturalizzati. Le segnalazioni di Gatti Selvatici possono essere inviate tramite mail all’Ente Parco del Beigua che valuterà la rilevanza e i successivi approfondimenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: