CINQUE CONSIGLI “GREEN” PER RIDURRE GLI SPRECHI NELLA NOTTE DI HALLOWEEN

Quante volte i nostri figli (o i nostri nipoti) ci hanno implorato di intagliare una zucca insieme a loro ma siamo sempre stati restii nel farlo perché ci dispiace buttare gli avanzi? Oppure di comprare quel maxi pacco di caramelle, o quella torta bellissima che ha visto dal suo compagno di banco l’anno precedente? Magari siete riusciti a farli desistere, ma prima o poi ritorneranno all’attacco e non dovrete farvi trovare impreparati.

In questo articolo vi darò cinque semplici consigli per accontentare i vostri pargoli e allo stesso tempo che non creino “dispiaceri” al vostro portafogli.

Consiglio numero 1: decorazioni nuove o usate?

Tutti i genitori dei compagni di scuola dei vostri figli hanno speso centinaia di euro per decorare le proprie case in perfetto stile americano, ma voi non potete permettervelo? Non siete obbligati a “fare quello che fanno tutti”! Esiste un’alternativa a tutta l’offerta presente sul mercato, ovvero quello di riutilizzare oggetti e indumenti che già possedete di cui non sapevate che fare. Vecchie calze a rete possono diventare ragnatele da appendere qui e lì in casa, i rotoli della carta igienica possono diventare piccoli ragnetti, fantasmini o mostri, i bidoncini bianchi dei detersivi per la lavatrice possono far luce grazie a dei lumini a led da inserire al loro interno, se avete dei palloncini avanzati da qualche festa di compleanno potete gonfiare quelli arancioni e disegnarci sopra dei teschi, insomma: date sfogo alla vostra fantasia, e se siete un po’ titubanti date un’occhiata sul web, ci sono centinaia di idee da cui trarre spunto per i vostri progetti, e se copiate qualche idea non dimenticatevi di ringraziare gli autori! 😉

Consiglio numero 2: dolcetti confezionati o homemade?

Vale la stessa regola del punto precedente: ci sono dei pasticceri incredibili in circolazione, che fanno ogni tipo di prelibatezza non solo buona ma anche bellissima da vedere, ma se in casa avete già lievito, farina, uova e altri ingredienti, provate a sperimentare nuove ricette insieme ai vostri figli! Ci sono centinaia di ricette replicabili senza troppa difficoltà e così non solo smaltite un po’ di prodotti della vostra dispensa, ma create un momento unico da passare insieme alla vostra famiglia.

Qualche idea? Arance e carote si prestano benissimo a rilasciare il colore e con pochi accorgimenti i vostri muffin possono diventare delle mini zucche! Le praline di ricotta, cocco e cioccolato con l’aggiunta di fili di liquirizia si trasformano in tanti ragnetti, con la pasta frolla e le mandorle spelate potete creare delle “dita” per far rabbrividire i vostri ospiti, insomma, anche dal punto di vista culinario tantissime sono le idee da poter mettere in pratica nelle vostre cucine, anche se non siete dei cuochi provetti o non avete tanto tempo a disposizione.

Consiglio numero 3: fidatevi dei vostri bimbi.

Halloween è arrivato e voi non avete avuto tempo di pensare a qualcosa per intrattenere la vostra famiglia nel fine settimana? Non intristitevi e chiedete aiuto ai vostri figli. I bambini hanno una fervida immaginazione, e se li assecondate potrete dar vita a qualcosa di unico invidiato da tutti i vostri amici!

Consiglio numero 4: onorate gli avanzi della vostra zucca decorata.

Una zucca intagliata non significa per forza una zucca buttata. Una volta svuotato l’interno, separate il più possibile i semi dalla polpa, lavateli accuratamente sotto acqua corrente togliendo tutte le parti filamentose, asciugateli bene e adagiateli su una teglia con carta da forno. Spolverateli con del sale e fateli tostare nel forno a 200° fino a quando saranno ben dorati. Si speleranno senza alcuna difficoltà e saranno un valido spuntino di metà mattinata o un’alternativa alla classica merenda, magari accompagnati con della frutta secca e qualche frutto di stagione; sono ricchi di magnesio, omega3, ferro e fitosteroli, sono piccoli, ma non sottovalutateli ;)!

Oltre ai semi potete utilizzare in decine di modi diversi anche la polpa avanzata; una marmellata, ad esempio, una zuppa, un risotto, delle crocchette, una torta, gli usi di questo ortaggio sono infiniti, ma se lì per lì non dovesse venirvi in mente nulla, niente paura, riponetela in freezer in piccoli sacchetti monoporzione, così quando deciderete di usarla sarà già pulita e pronta all’uso!

Consiglio numero 5: onorate gli avanzi della vostra zucca decorata (2).

La zucca… Ti fa bella? Ebbene si! Oltre ad essere buona e utilizzabile in cucina in mille modi diversi, questo ortaggio è ricco di proprietà benefiche che possiamo “sfruttare” homemade. Vi lascio qualche esempio.

Scrub per il corpo: in una ciotola unite purea di zucca con zucchero di canna in uguali quantità e mescolate per uniformare il composto; applicatelo su tutto il corpo e lasciatelo in posa per qualche minuto. Infine risciacquate con acqua tiepida.

Maschera per il viso: in ciotola unite una tazzina di purea di zucca con un cucchiaino d’olio extravergine d’oliva e un cucchiaino di miele. Applicatela sul viso e lasciatela agire per una ventina di minuti, dopodiché risciacquate con acqua tiepida.

Maschera per il viso (2): in una ciotola unite una tazza di purea di zucca, mezza tazza di zucchero di canna e un pizzico di cannella. Mescolate bene e applicatela sul volto per una ventina di minuti, dopodiché risciacquate con acqua tiepida.

Giulia A. Cordasco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: