INVASIONE DI CINGHIALI, COLDIRETTI CHIEDE AL PIU’ PRESTO MISURE URGENTI

Coldiretti lancia l’allarme, se la situazione non cambia le nostre campagne saranno popolate più da cinghiali che da coltivatori. Con una battuta il presidente di Coldiretti Alessandria, Mauro Bianco, parla del problema dell’invasione dei cinghiali nelle zone coltivate che sta creando inevitabili danni.

Gli ungulati sono in continua crescita da anni, si stima che in Italia da nord a sud vi sia ormai una popolazione pari a oltre due milioni di esemplari. Questo porta a conseguenze che vediamo tutti: incidenti, aggressioni, incursioni nelle zone abitate, con cinghiali che letteralmente passeggiano nelle zone abitate cercando cibo tra i cassonetti.

Coldiretti chiede con urgenza misure per ridurre la proliferazione dei cinghiali, al fine di preservare le imprse agricole e tutelare anche gli altri animali, evitando anche epizoozie. La situazione attuale non è più reggibile, i piani di contenimento non funzionano e gli imprenditori agricoli, ma anche i cittadini che risiedono in campagna, chiedono aiuti al più presto. Coldiretti chiede di prolungare il periodo di caccia ed aumentare anche la quantità di guardie venatorie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: