PRONTO SOCCORSO IN TILT, L’APPELLO DEI MEDICI: TROPPI ACCESSI PER LA PAURA

Pronto Soccorso intasati per troppe persone che si sono presentate in questi giorni, la situazione, complice anche il clima di paura scatenato dai media, rischia di diventare ingestibile per i primi accessi medici.

I medici lanciano quindi un appello: chi ha sintomi leggeri resti a casa e chiami il medico, senza recarsi inutilmente al Pronto Soccorso. Secondo quanto detto dal primario dell’Ospedale San Martino di Genova gli accessi improperi sono attualmente il 30 per cento dei totali, la stragrande maggioranza degli accessi di questi giorni riguarda infatti codici verdi.

La situazione è in realtà peggiore rispetto alla primavera, perché all’epoca gli accessi riguardavano quasi esclusivamente pazienti Covid, mentre ora si assommano anche i semplici malanni stagionali, molto frequenti con il cambio di clima.

I primari spiegano che anche i numerosi casi di Covid che si stanno verificando in questo periodo sono per oltre il 95 per cento dei casi senza sintomi o con sintomi molto leggeri, facilmente curabili in casa in pochi giorni. I ricoveri seri riguardano nella stragrande maggioranza dei casi delle persone molto anziane o affette da gravi patologie croniche.

Una situazione di persone che si recano al Pronto Soccorso per paura più che per sintomi reali che sta creando seri problemi non solo in Liguria ma in tutta Italia e che bisogna assolutamente evitare, in quanto c’è il rischio che persone con problemi gravi (basti pensare a dei semplici incidenti stradali) rimangano in attesa per ore quando avrebbero bisogno di assistenza immediata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: