Il Viaggio, uno spettacolo tra l’acqua e la metafisica

Un progetto di arti visive e performative, alla scoperta della Venezia più sconosciuta e meno turistica, è quello di Arianna Ilardi, ballerina, che ne ha curato la parte artistica e Riccardo Manzo per la parte logistica, con la collaborazione del fotografo Christian Wolf Scarzi dal titolo “Il viaggio”, l’appuntamento è per questo sabato dalle ore 15 in avanti.

Lo spettacolo, attraverso percorsi suggestivi che faranno scoprire gli angoli più particolari della città lagunare, parlerà delle cose nascoste della città, ispirandosi alla pittura metafisica di Giorgio De Chirico mentre la parte più “civettuola” ai personaggi femminili delle commedie del veneziano Carlo Goldoni.

La scelta di ambientare lo spettacolo nelle zone meno conosciute della città nasce da una parte dal bisogno di leggerezza di questi tempi, dall’altra dal testimoniare il legame dell’uomo con l’acqua, che è l’elemento a cui ci rapportiamo fin dalla nascita. Le zone di Venezia teatro dello spettacolo saranno quelle meno note, suggestive, definibili come le zone dei baci rubati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: