A maggio aumento del 20% del consumo di spumante

Un aumento inaspettato del consumo di spumanti, è quanto emerge dall’analisi della Coldiretti Ismea relativa alla metà di maggio, rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso infatti si registra un aumento del 20% degli acquisti di spumante e champagne.

Coldiretti spiega che gli italiani hanno avuto subito voglia di tornare alla normalità, recuperando i piaceri della tavola ma, almeno per il periodo di maggio, sempre al sicuro nelle tavole tra le mura domestiche.

La crescita del consumo di spumanti però non compensa il crollo di bar e ristoranti che nel mese di maggio hanno registrato un calo del 66% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Nel settore vitivinicolo infatti la ristorazione è infatti il principale canale di vendita, superando anche i consumi casalinghi.

Coldiretti spinge per il taglio dell’IVA sul vino e sui principali prodotti alimentari per spingere i consumi delle famiglie, il Made in Italy e per aiutare i redditi delle famiglie più bisognose in quanto la spesa alimentare rappresenta la principale voce del budget dopo le abitazioni, con un importo complessivo di 244 miliardi di Euro ogni anno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: