Il 2 giugno a Novi Ligure: negozi aperti e mercatino dell’antiquariato

Con l’avvicinarsi del 2 giugno, Festa della Repubblica, l’Amministrazione comunale ha pensato di rendere piacevole la giornata per tutti quelli che sceglieranno di trascorrerla nella nostra città, ovviamente nel pieno rispetto delle normative imposte dal decreto.

A grande richiesta, infatti, tornano le bancarelle di Novantico, il Piccolo Mercato dell’Antiquariato, all’interno della nuova cornice di piazza Dellepiane e nell’androne del Palazzo adiacente. Si ricorda che una volta acquistata la merce è possibile usufruire del ‘Servizio Esclusivo di Consulenza’ fornito dal Comune di Novi Ligure in collaborazione con l’Associazione Culturale Novinterzapagina. Per chi lo necessitasse è possibile avvalersi del giudizio gratuito di periti esperti del settore rivolgendosi alla Galleria PagettoArte, in via Girardengo 87.

Inoltre, sempre per la giornata del 2 giugno, la Consulta per il Commercio, l’Artigianato e l’Agricoltura ha riunito i vari esercizi commerciali in un’apertura straordinaria in simultanea con il mercatino dell’antiquariato, volta alla promozione e alla custodia del commercio novese, duramente colpito dalla prolungata chiusura per quarantena. Di seguito le attività che hanno aderito all’iniziativa:

Mamo’, Petit cafe’, Calzedonia, Repetto, Don Chisciotte, La rana rossa, Ottagono

Josephin boutique, Moda bimbi, Bottega del vicolo, DD store, Ferrando, Per sempre, Corner, Life, F.lli Lorenzi, Natur Zen erboristeria, Antica tabaccheria, Merceria Ortensia, Bar Marenco, Bar del Teatro, Bar Pasticceria Carletto, Bar Sport, Clipper, Bar Quinto, Piadineria Mammalena, Cogni, Sapore di pane, Valentini, Bar latteria Mary, Calzature s.lle Ghio, Pagetto, Alla corte del caffè, Josephine Adi’ boutique, Gualco, Pinalli, Luna, Ortensia, Manfredi

«Siamo in pieno clima di ripartenza – commenta il Sindaco, Gian Paolo Cabella – e ho notato che a poco a poco i nostri viali, le piazze, i giardini, i bar stanno iniziando ad essere nuovamente animati dalla presenza delle persone. Ognuno di noi è ansioso, giustamente, di ritornare alla propria quotidianità, ma vi invito a mantenere sempre le distanze di sicurezza e ad indossare la mascherina per preservare la salute di voi stessi e degli altri. Siamo contenti dello spirito di collaborazione che anima la nostra città – conclude Cabella – e ringraziamo tutti quei cittadini che danno il loro contributo per migliorarla, augurandoci che questo spirito si mantenga anche dopo che questa emergenza sarà finita, nel pieno rispetto della nostra novesità».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: