Riaprono le aree archeologiche e i musei della Liguria

A partire da martedì 2 giugno, Festa della Repubblica, i musei statali ed i siti archeologici della Liguria riapriranno i battenti al pubblico.

Le prime ad accogliere nuovamente i visitatori saranno le aree archeologiche, con la riapertura di importanti realtà di testimonianza storica come il Museo archeologico nazionale di Luni, nell’omonima località del Levante, la Villa romana del Varignano a Portovenere, il Museo preistorico dei Balzi Rossi a Ventimiglia a pochi passi dal confine con la Francia, l’Area archeologica di Nervia sempre a Ventimiglia, il Castello di San Terenzio a Lerici ed il Forte di San Giovanni a Finale Ligure.

Gli accessi alle aree archeologiche saranno contingentate in base alla capienza dei musei, secondo gli orari di apertura, un portale online (www.musei.liguria.beniculturali.it/prenota) sarà dedicato alla prenotazione delle viste, in modo da evitare code e assembramenti, in alternativa si potrà prenotare anche telefonicamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: