La “giovane Novi” piace a Quagliozzi

Il campionato di pallavolo , sulla carta, è finito dopo quindici turni; l’emergenza Covid-19 hà impedito lo svolgimento delle successive undici gare congelando di conseguenza la classifica.

Mister Quagliozzi lo rintracciamo telefonicamente un sabato pomeriggio, il tecnico biancoceleste ci traccia così un bilancio della stagione 2019/20: “ Terminiamo questa stagione al sesto posto con venticinque punti, per noi è una posizione di classifica inaspettata dato che in estate ci eravamo prefissati come obiettivo primario la salvezza; nel corso della stagione giocata abbiamo espresso comunque una pallavolo di livello, si è vista anche la crescita dei nostri giovani, tenete conto che la nostra rosa è esclusivamente composta da giocatori di Novi, per me è un orgoglio poterli allenare e per la società è l’ennesima dimostrazione di un progetto oculato”.

Il tecnico novese ha fatto debuttare in serie “B” Manuel Bonvini, Alfonso Pampaloni e Luca Sbarbori: “Ma ci sono altri giovani interessanti, continua mister Quagliozzi, sto pensando al ruolo di libero e a quello degli schiacciatori, però sarà una crescita graduale, questi ragazzi devono assorbire un campionato nazionale, ci vorrà pazienza e tanto lavoro da parte del settore giovanile; la filosofia è un mix tra giocatori esperti e ormai conoscitori come Prato, Moro, Semino, Belzer, e giocatori che si affacciano ad un palcoscenico importante, i primi faranno “da chioccia” ai secondi e gli insegneranno i trucchi del mestiere”.

  • Mister Quagliozzi, torniamo alla stagione 2019/20, quale gara le è rimasta impressa?”.

“Ci sono due gare, una che ricordo in maniera negativa, un’altra invece che ci hà dato soddisfazione; quella negativa è stata la partita persa in casa contro il Cerealterra, eravamo primi in classifica, in quella gara è stato sbagliato l’approccio, non hanno funzionato muro e difesa, soffrimmo la loro battuta; quella invece che ricordo con piacere è stata la sfida contro il Malnate Varese, grande spirito di squadra e prestazione; vincemmo il primo e terzo set ai vantaggi, era poi un periodo dove avevamo tanti infortunati, in quella gara venne fuori la nostra vis pugnandi, lottammo come dei leoni; partimmo con Romagnano e Volpara di bande, inserii poi anche Sbarbori e Giovannelli, la nostra linea verde seppe tenere testa ai lombardi, una bellissima soddisfazione”.

-“ Per la prossima stagione sono stati stabiliti gironi di dodici squadre, le piemontesi però sembrano diminuire anno dopo anno; pensa che possa prendere l’ipotesi di un girone ligure-piemontese?”.

“Io credo proprio di si, certo bisognerà vedere quante piemontesi ci saranno, tenendo poi conto che ci saranno due-tre liguri si profilerà all’orizzonte un girone che ingloberà anche un paio di squadre lombarde, ci saranno trasferte piu’ brevi, comunque sarà composto il prossimo girone noi ci stiamo attrezzando per fare una stagione da protagonisti, non avremo paura di nessuno.

Il contratto di mister Quagliozzi scadrà a fine giugno 2022, l’anno successivo sarà una data importantissima per la Novi Pallavolo, si celebreranno infatti i 50 dalla fondazione; abbiamo così chiesto allo stesso Quagliozzi se gli piacerebbe festeggiare sulla panchina biancoceleste e in quale categoria:” Sicuramente si, sono molto legato a questa società, hò un bellissimo rapporto con i dirigenti, con il presidente; il nostro progetto è sano, c’è la giusta mentalità, i tifosi hanno sempre riempito il palazzetto, c’è un bellissimo rapporto società-giocatori-tifosi, c’è poi un settore giovanile di livello; non tutte in Piemonte si possono permettere un serbatoio di giovani come il nostro o comunque no n c’è l’affiatamento che si vede qui a Novi; sulla categoria credo che la serie “B” sia la giusta casa per la Novi Pallavolo, la “A3” è un bel sogno ma deve restare tale, almeno per quattro-cinque anni; a livello maschile siamo l’unica società della provincia a giocare in un campionato nazionale, scusate se è poco…”.

Con mister Quagliozzi in panchina, Novi hà ottenuto l’ingresso ai play-off nella stagione 2017/18, un quinto posto e due volte il sesto posto, centosessantanove punti in novantadue partite: “ In due campionati la partenza non è stata molto positiva, commenta mister Quagliozzi, siamo stati bravi a correggere i nostri difetti, non abbiamo mai rischiato la retrocessione, un altro nostro punto di forza; forse quello che ci è mancata è stata la costanza, dobbiamo poi sfatare la maledizione della prima sfida del nuovo anno, sono sicuro che questa volta ci riusciremo”.

Novi è già pronta e hà lanciato la sfida.

L’EDITORIALE: IL CONDOTTIERO SENZA PAURA

di Mario Bertuccio

Emergenza Covid-19 o no ai tifosi biancocelesti interessa una cosa sola; riabbracciare (virtualmente) i suoi campioni, ritrovare gli spalti e gioire per una schiacciata di Moro o di Volpara, oppure per un muro di Semino e Belzer; l’affetto dei tifosi per il Novi Pallavolo è piu’ contagioso e piu’ benefico di un virus senza identità; ecco perché Quagliozzi, condottiero senza paura, si è già immerso nella stagione 2020/21, consapevole di trovare un girone piu’ corto e insidioso ma al tempo stesso desideroso di far capire agli avversari che Novi saprà lottare per i piani alti della classifica.

Non ci sarò per questa stagione, non ci sarò a farvi interviste o a parlare al gruppo il sabato notte, mi prendo un anno di riposo ma sarò anche conscio di una cosa: la Novi che verrà saprà dire la sua, saprà far rispettare il fattore “Palabarbagelata”; questa squadra hà un asso nella manica che nessun altra avversaria puo’ permettersi di avere, il serbatoio giovanile; Pamapaloni, Sbarbori e Bonvini avranno un anno di esperienza, chi sarà inserito troverà dei saggi precettori, Moro e Prato su tutti.

E allora coraggio, giovani pirati, vi aspetta una stagione da protagonisti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: