Riapre domani alla circolazione la Strada Statale 456 del Turchino

Riaprirà domani alla circolazione, lunedì 10 febbraio, la Strada Statale n.456 del Turchino, che, dalla fine di ottobre, era interrotta in località Panicata tra i Comuni di Ovada e Rossiglione.

La chiusura della Strada, arteria fondamentale per il traffico tra Genova ed il Monferrato, era avvenuta alla fine di ottobre a seguito degli eventi alluvionali e delle successive frane che hanno messo letteralmente in ginocchio la Valle Stura e l’Ovadese.

Il lungo periodo di chiusura, unito al crollo di calcinacci sull’Autostrada A26 Genova-Torino avvenuto la vigilia di Natale ed ai continui problemi sulla linea ferroviaria Genova-Acqui Terme avevano messo letteralmente all’esasperazione i residenti della Valle Stura, dell’Ovadese e dell’Acquese. Problemi evidenziati con una grande manifestazione dei pendolari davanti alla Prefettura di Genova ed espressi anche nel corso della visita del Cardinale di Genova, Mons. Angelo Bagnasco.

Alla fine di novembre inoltre alcune persone issarono un grosso striscione con la scritta “vergogna” per il mese di interruzione della strada.

La riapertura è stata finalmente comunicata dall’Ufficio di Presidenza della Provincia di Alessandria. Per qualche periodo, fino alla fine dei lavori, la circolazione avverrà a senso unico alternato.

Passo_del_turchino_galleria_nuova

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: