A San Mauro una Novi Pallavolo autoritaria

Chiuso il girone d’andata al quinto posto

Dopo aver vinto al tie-break con il Malnate una settimana fa ecco un’altra maratona vincente; però questo 3-2 (25-14,22-25, 23-25, 25-23, 20-18) è arrivato dopo che Moro e compagni erano sotto di un set e con un tie-break sfavorevole; sotto 2-10 i novesi hanno avuto una gran reazione e hanno chiuso ai vantaggi portandosi a casa due punti che valgono il sorpasso sul Cerealterra sconfitto a Genova.

La quinta posizione è un ottimo risultato per una squadra che in estate aveva puntato sul settore giovanile, una scelta che poteva risultare rischiosa ma che invece sta dando i suoi frutti; mister Quagliozzi poi ha aggiunto farina del suo sacco, non è un caso che la società lo abbia blindato fino al 2022; S. Mauro è quindi terreno fertile, per i biancocelesti è la terza vittoria consecutiva e sono stati realizzati gli stessi punti dell’andata della prima stagione del tecnico novese sulla panchina, quella 2016/17 per intenderci.

A fine gara ecco allora i commenti a cominciare da mister Quagliozzi:” Questa vittoria al tie-break, la seconda di fila, è il segnale che la squadra lotta sempre, fino alla fine; sono contento per quanto riguarda la battuta e l’attacco, bene ricezione e difesa ma solo nei set vinti”.

Poi lo stesso Quagliozzi continua:” Alla squadra, per questo girone d’andata, do un bel nove, abbiamo perso solo quattro volte di cui una senza capitan Moro, teniamo conto poi dell’età, giochiamo con un ’99 e due 2001, è un bel gruppo e abbiamo Matteo Repetto infortunato”.

serie-b-con-sponsor

Angelo Prato, palleggio: “ Per noi quello di S. Anna è un campo storicamente difficile, siamo stati bravi a rimanere in partita, bravo Romagnano in battuta nel tie-break quando eravamo sotto, abbiamo disputato un buon girone d’andata, in quello di ritorno cercheremo di confermarci”.

Matteo Volpara, banda: “ Ormai le partite contro il S. Anna sono delle classiche, bene la ricezione ed il muro, continuiamo su questa strada, niente deconcentrazione”.

Spalla Enrico, dirigente- accompagnatore: “ Sembrava una partita facile, non lo è stata per niente, bravi loro a metterci in difficoltà, ne siamo usciti con l’esperienza, il quinto posto è meritato”.

A S. Mauro Moro è stato devastante, trentacinque punti, ventitrè punti da parte dei centrali (dodici Belzer, undici Capettini), ventiquattro dalle bande ( diciassette Romagnano, sette Volpara), in totale sei aces, otto punti a muro; per i torinesi c’è rammarico ma soprattutto rabbia, al presidente Aldo Parola non è piaciuta la direzione di gara: “ Anche i novesi hanno ammesso l’errore arbitrale nel momento decisivo del tie-break, comunque una bella gara, speriamo di salvarci”.

Così a S. Mauro Torinese: Prato (2), Moro (35), Capettini (11), Belzer (12), Romagnano (17), Volpara (7), libero Bassanese, 2° libero Quaglieri: utilizzati Guido, Matteo Repetto.

SquadraAllenatori

IPSE DIXIT: “Questo gruppo può aprire un ciclo vincente ma dipenderà soprattutto da noi” (Matteo Volpara)

Classifica: Garlasco 33, Caronno Pertusella Va 31, Savigliano 29, Malnate Va 23, Novi Pallavolo 22, Cerealterra, Alto Canavese Volley 21, Cus Genova 15, Pallavolo Saronno 14, S. Anna Torino 9, Casalpusterlengo 8, Bresso 5, Allianz Mi 3

 

L’EDITORIALE: L’USATO SICURO VA SEMPRE DI MODA

di Mario Bertuccio

DSC_0002

Angelo Prato, giocatore che conosco dalla stagione 2004/05, è il vero acquisto del Novi; per anni è stato in panchina senza mai lamentarsi, penso agli ultimi tre anni con Corrozzatto primo palleggio; in questa stagione, tornato titolare, ha affinato nuovi metodi di gioco e sta contribuendo alla stagione positiva dei biancocelesti.

In estate, per la verità, avevo avuto dei dubbi al riguardo ma poi, dopo tre partite, mi sono dovuto ricredere; l’usato sicuro, cari lettori, va sempre di moda, come le automobili non certo tecnologiche come quelle all’ultimo grido ma comunque capaci di stare sulla strada e garantirti affidabilità.

Ecco, Angelo Prato è così, un giocatore versatile, anzi, il palleggiatore versatile, magari non da “A3” ma sicuramente in grado di calcare i parquet di una serie “B” di medio livello; e adesso sotto con il girone di ritorno.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.