Stanziati i fondi del Governo per i danni alluvionali in Piemonte

Sono ben ventiquattro su 108 i milioni di € destinati dal Governo al Piemonte per gli impegni presi sui danni del maltempo dello scorso novembre.

La cifra si aggiunge ai 19,6 milioni di € già stanziati lo scorso 2 dicembre nell’ambito della dichiarazione dello “stato di calamità”.

L’On. Federico Formaro, capogruppo di LEU alla Camera dei Deputati fa presente: <<Questi fondi copriranno totalmente gli interventi di somma urgenza, trasmessi alla Protezione civile nazionale dalla Regione Piemonte e sostenuti dai comuni, province e enti pubblici, così come era stato annunciato all’indomani degli eventi calamitosi. Adesso è necessario attivare tavoli di coordinamento tra tutti i soggetti interessati per reperire le risorse necessarie per un piano straordinario di messa jn sicurezza del nostro territorio>>

La Sen. Susy Matrisciano del M5S aggiunge: <<Esprimo grande soddisfazione per l’ulteriore stanziamento del Governo, votato nell’odierno Consiglio dei Ministri, di 208 milioni di euro in relazione ai danni dell’ondata di maltempo dell’ottobre e novembre scorsi che hanno duramente colpito il Piemonte e in particolare la provincia di Alessandria. Dopo gli interventi per le somme urgenze, al Piemonte vanno altri 23,9 milioni di euro: una cifra, a valere sul Fondo per le emergenze nazionali, che consentirà di risolvere molte criticità e che testimonia ancora una volta la tempestività di azione del Governo e la sua concreta vicinanza alla nostra regione>>.

85e6c49639cb52bc4c82d10dd27a72f3.jpg--alluvione_del_novembre_scorso__comuni_agrigentini_verranno_risarciti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.