Strada del Turchino, spunta un cartello di protesta

La Strada Statale n.456 del Turchino è interrotta ormai da oltre un mese (per la precisione dal 30 ottobre) in località Panicata, tra i Comuni di Ovada e Rossiglione.

Nella giornata di sabato, per “celebrare” il mese di chiusura di questa importantissima arteria stradale, alcuni cittadini hanno apposto uno striscione di protesta attaccato alle transenne.

I Comuni del territorio, pur non condividendo queste modalità di protesta, capiscono il grosso disagio che i cittadini della Valle Stura e dell’Ovadese devono sopportare da ormai più di un mese. La Strada Statale 456 del Turchino ha una rilevanza essenziale per i collegamenti locali ed è ogni giorno percorsa da migliaia di persone.

Oggi si svolge sul tema un vertice alla Prefettura di Alessandria al quale partecipano anche gli amministratori locali, che porteranno la voce dei lavoratori, degli studenti, dei pendolari e delle attività economiche penalizzati da oltre un mese di disagi.

Strada chiusa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.