Novi Pallavolo, il futuro è giovane. Bene la linea verde ad Alba

La squadra novese conclude in bellezza il campionato

Il sesto posto finale, in coabitazione con Busseto, restituisce alla Novi Pallavolo una dimensione piu’ reale dopo le triplici sconfitte con Genova, S. Anna e Saronno.

Mister Quagliozzi può essere ben ottimista per la stagione che verrà perché ad Alba la sua squadra ha saputo reggere bene la forza d’urto degli avversari, bene Bettucchi, che ormai nel ruolo di opposto sembra essersi calato alla perfezione, bene anche Bassanese, titolare inamovibile per tanti anni.

Ora Novi e i suoi tifosi possono guardare al futuro con fiducia, la politica dei giovani sembra dare buoni frutti, l’importante è sapere di avere dietro una base solida.

Nel dopogara spazio ai commenti a cominciare proprio da mister Quagliozzi:” Una gara giocata bene da entrambe le squadre, noi abbiamo avuto una partenza positiva, il nostro calo in battuta ha coinciso col set perso, per il resto abbiamo gestito la situazione; questo 3-1 (25-20,25-22,23-25,25-23) è meritato, i ragazzi sono stati sempre attenti, Alba ha fatto un ottimo campionato e non ci ha certo agevolato quindi il merito è tutto nostro”.

57209102_3130252056986728_5899781121775763456_n

Angelo Prato, palleggio:” La mia stagione personale è stata positiva, quella del Novi è comunque positiva anche se c’è rammarico, gli infortuni ci hanno condizionato, perdere il nostro capitano a metà stagione ci ha penalizzati nella corsa ai play-off; finale di stagione in crescendo, due vittorie di carattere, il futuro è rosa”.

Andrea Bettucchi, opposto:” Gara simile a quella contro il Garlasco, siamo stati subito aggressivi, un calo nel terzo set ma poi ci siamo subito ripresi; il voto complessivo a questa stagione di Novi è un bel sette, i giovani ci stanno dando una grossa mano e per l’anno venturo saranno protagonisti”

Gianluca Bassanese, libero:” Il mio primo anno a Novi è stato positivo, l’idea è quella di rimanere e di creare un gruppo giovane ma vincente”.

Per Alba parla il diesse Carmelo Costa:” Novi ha dimostrato di meritare la vittoria, hanno giovani molto interessanti, ho visto molto bene il Loro palleggiatore (Prato) e il loro libero (Bassanese), in gara poi Novi è stata piu’ concreta, per noi potevano essere tre punti per cercare il podio posto ma alla fine va bene così; noi potevamo fare qualcosa in piu’ in questo campionato, la bella partenza è stata sprint con nove vittorie, il quarto posto finale non è certo da buttar via, speravo però nella final-four di coppa Italia, questo è il mio piu’ grande rimpianto”.

B_Squadra

IPSE DIXIT: “Il mio futuro a Novi?; ne parleremo in settimana con i dirigenti” (Andrea Bettucchi)

Così ad Alba: Prato, Bettucchi, Zappavigna, Belzer, Romagnano, Scarrone, U. Quaglieri (libero), Bassanese (2°libero): utilizzati Volpara, Semino, Repetto

Classifica finale: Volley Parella Torino 66 (play-off), Caronno Pertusella Va 56 (play-off), Cerealterra 51, Alba 47, Opem Parma 46, Novi Pallavolo, Busseto 45, Savigliano, Garlasco 36, S. Anna Torino 33, Cus Genova 32, Pallavolo Saronno 30 (retrocesso), Pavic 19 (retrocesso), Pro Patria Va 4 (retrocesso)

L’EDITORIALE: LA NUOVA SFIDA DI QUAGLIOZZI

di Mario Bertuccio

La promessa fatto qualche settimana fa è come un contratto già firmato; mister Quagliozzi non si sottrae certo ai suoi doveri di tecnico meticoloso, annuncia un futuro stabile e alla carta stampata fa sapere che per ottobre avrà un gruppo amalgamato.

In effetti, vedendo le ultime due partite del Novi, ci vien da pensare che quella frase detta dopo la sfida interna col S. Anna Torino non sia stata buttata lì a casaccio ma il frutto di un progetto che sta nascendo, ovvero la Novi Pallavolo 2.0.

Non ci saranno stravolgimenti ma qualche novità, quella si; e dove pescherà mister Quagliozzi?; semplice, dalle varie “under” che si stanno ritagliando, da anni, i meritati spazi in ambito provinciale e regionale; trovare il sostituto di Moro sembra cosa già risolta, con Bettucchi che, come un diesel, sta finalmente carburando bene; mantenere la categoria, questo è lo scopo finale, i gufi che scrivono sui giornali locali possono anche volare altrove.

Mario Bertuccio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...