L’editoria cambia: nasce il primo giornale via WhatsApp

Una bella iniziativa che ci fa capire anche come stia rapidamente cambiando il mondo dell’informazione e dell’editoria.

Giovedì 4 aprile a Cefalù, nota località balneare vicino Palermo, è stato distribuito il primo numero di un giornale realizzato interamente in formato WhatsApp.

Ad ideare e realizzare questo singolare giornale è stata una redazione formata da studenti, che vuole raccontare la propria scuola e la società in cui vivono, servendosi dello strumento di comunicazione più diffuso al giorno d’oggi.

Il giornale si chiama “L’altro punto di vista”, creato dagli studenti dell’Istituto Del Duca – Diego Bianca Amato di Cefalù, coordinati dal dirigente scolastico Francesco Di Maio.

Il giornale viene distribuito gratuitamente in pochi minuti a migliaia di lettori raggiungibili via WhatsApp. Oltre ai telefoni di docenti e genitori degli studenti, il giornale sarà socializzato da tutti gli studenti ai loro contatti telefonici, raggiungendo così migliaia di potenziali contatti.

La redazione è formata da uno studente per ogni classe di indirizzo: liceo artistico, scientifico, tecnico per il turismo e tecnico marketing finanza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...