Primavera: il tempo delle fragole

Il clima è cambiato, e finalmente la fragola inizia ad arrivare sulle nostre tavole. Un frutto bello da vedere, un ottimo profumo e un sapore dolce, conosciuto già dalla preistoria, come testimoniano alcuni reperti rinvenuti in zone montagnose e lacustri dell’Europa centro-occidentale.

Ma lo sapevate che in realtà la fragola è definito un “falso frutto”? Così come la balausta, frutto del melograno, il cinorrodo, quello della rosa canina e il sorosio, quello del gelso. Infatti i frutti veri e proprio sono i “semini”, detti acheni, che sono incorporati nella parte carnosa della fragola.

Come riconoscere le fragole migliori, con tutte quelle che troviamo in vendita?

L’Environmental Working Group (EWG), organizzazione americana senza scopo di lucro formata da attivisti specializzati le inserisce nella lista dei dodici cibi più contaminati al mondo dai pesticidi, quindi il primo consiglio che possiamo dare è quello di prestare molta attenzione alla provenienza, prediligendo quelle italiane, magari anche da agricoltura biologica. Benché il costo sia maggiore e meno competitivo rispetto a quelle estere, sono più fresche e dal grado di maturazione ottimale al momento della raccolta, al contrario di quelle importate che invece sono state raccolte ancora acerbe.

Il secondo consiglio è quello di comprarne poche per volta; deperiscono velocemente, devono essere conservate in frigorifero, e consumate entro pochi giorni dall’acquisto.

Se le trovate in vaschetta e non sfuse, controllate bene tutto il contenuto: se c’è anche solo una fragola ammaccata o già leggermente ammuffita, cambiate confezione perché farà deperire molto velocemente anche tutte le altre.

Ma, vi starete chiedendo, perché con tutti i frutti che ci sono, proprio le fragole?

Sono diuretiche, rinfrescanti e depurative; contengono un alto livello di vitamine A, B1, B2, C e K, e di sali minerali, come ferro, magnesio, potassio e manganese.

Contengono inoltre le antocianine, che conferiscono il caratteristico loro il classico colore rosso, ma non solo, sono anche potenti antiossidanti: le fragole infatti sono state inserite tra gli alimenti che aiutano a rimanere giovani nella classifica ORAC (Oxygen Radical Absorbance Capacity) preparata dal Dipartimento dell’Agricoltura Statunitense.

Consumare fragole fa bene anche all’umore, in quanto stimolano la produzione di serotonina e melanina, mentre l’acido folico è utile alla memoria e le fibre aiutano il processo digestivo. Grazie al contenuto di xilitolo inoltre prevengono la formazione della placca e eliminano i germi e i batteri responsabili dell’alito cattivo.

Le fragole sono un valido alleato anche della nostra bellezza; ricche d’acqua e povere di grassi favoriscono il ricambio cellulare e sono efficaci contro la ritenzione idrica. Il manganese ritarda la comparsa dei capelli bianchi e il ferro aiuta le unghie a diventare più forti, evitando che si sfaldino.

Infine, possiamo utilizzare le fragole anche per creare delle maschere per il viso homemade: vi lasciamo con il consiglio della Beauty Reporter Meggy Fri.

Ingredienti:

– 1 o 2 fragole (a seconda della grandezza)

– 4 cucchiaini di miele

– 3 cucchiaini di zucchero di canna

Prendete una fragola grande o due più piccole e tagliale a fettine. Con l’aiuto di una forchetta schiacciate il frutto fino ad ottenere una poltiglia. Unite lo zucchero di canna e mescolate fino a rendere il tutto omogeneo, dopodiché aggiungete il miele per rendere il composto più morbido.

A questo punto applicatela sul viso e lasciatela in posa per 10-15 minuti.

Risciacquate abbondantemente con acqua tiepida e potrete subito vedere la vostra pelle più luminosa e levigata.

E se vi viene voglia di mangiare la crema avanzata, beh, è tutta naturale!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...