Novi Pallavolo: la benzina finisce a Genova

La matematica ancora non c’è ma è solo questione di settimane; per la Novi Pallavolo la rincorsa al secondo posto si infrange contro la fame di punti salvezza del Cus Genova.

Quinta sconfitta stagionale per 3-0 (29-27,28-26,25-19), erano assenti capitan Moro, Corrozzatto e Umberto Quaglieri ma questo non è un alibi perché una vittoria avrebbe accorciato le lunghezze dal Caronno Pertusella, vincente solo al tie-break a Busseto.

Al termine del match mister Quagliozzi analizza questa sconfitta:” Sia nel primo che ne secondo set stavamo gestendo, eravamo davanti, abbiamo però subito la loro battuta e, di conseguenza, loro ci hanno surclassato anche per quanto riguarda difesa e muro, oltre all’attacco”.

Alla fine del campionato mancano quattro partite, Novi diventa arbitro per la lotta per la salvezza, ospiterà infatti tra le mura amiche del Palabarbagelata il S. Anna Torino, poi si recherà a Saronno, lo stesso Quagliozzi chiede la massima concentrazione: ”Dobbiamo riprendere il filo del discorso, cerchiamo di fare piu’ punti possibili poi vedremo a fine anno in che posizione saremo arrivati”.

Andrea Bettucchi è scuro in volto:” Il Cus ha fatto la sua partita, ha messo in campo tanta intensità, in entrambi i set persi ai vantaggi eravamo in vantaggio, secondo me non li abbiamo contrastati abbastanza, la stessa fame che avevano loro dovevamo averla anche noi”.

Lo stesso Bettucchi poi continua:” I play-off ormai sono andati, cerchiamo però di vincere le ultime quattro partite, lo dobbiamo ai nostri tifosi”.

Luca Semino, centrale:” Ha vinto la squadra che aveva piu’ motivazioni, noi forse non abbiamo affrontato la partita con il giusto atteggiamento, è anche vero che in questo momento siamo in una fase di esperimenti, giocano i giovani, ci portiamo avanti con il progetto che stiamo costruendo”.

Lo stesso Semino però rassicura i tifosi biancocelesti:” Fare esperimenti non vuol dire che nelle ultime quattro gare perderemo sempre, noi vogliamo vincere per migliorare la classifica”.

Enrico Zappavigna è piu’ telegrafico: ”Semplicemente non abbiamo giocato da Novi, con il S. Anna dobbiamo ritrovare vittoria e l’entusiasmo del nostro pubblico”.

Per il Cus Genova questi tre punti sono oro, parola di Nonne Michele, palleggiatore:” Novi non è una squadra facile da battere, se stasera ci siamo riusciti è merito del nostro cambio-palla, ottimi anche attacco e difesa; voglio solo fare poi un plauso al nostro dirigente, Marcello Lo Conte, è un mito per tutti noi”.

Nonne e la trasferta di Caronno Pertusella:” Sono i lombardi ad avere la pressione, noi ci andiamo senza paura, sarebbe importante uscirne con un punto”.

Mattia Repossi, un altro ex come Nonne: “ Gara nervosa e tanti errori, commenta il centrale del Cus Genova, la nostra battuta e la ricezione hanno fatto la differenza; la salvezza è ancora lontana, saranno quattro sabati tutti da vivere”.

QUI S. ANNA TORINO: “ A NOVI PER VINCERE”

Il S. Anna Torino ha vinto contro il Garlasco una partita tirata, dove i torinesi, in vantaggio per 2-0 non hanno chiuso subito e hanno permesso ai lombardi di arrivare al tie-break:” Non siamo abituati a gestire i momenti chiave dei set, per questo non siamo riusciti a chiudere il match, siamo in piena lotta salvezza ma a Novi vogliamo i tre punti, le ultime quattro gare le affronteremo con il coltello tra i denti”.

Lo stesso Simeon poi aggiunge: “Novi attualmente non ha obiettivi, è già salva e non può piu’ sperare nei play-off, saranno comunque aggressivi e poi hanno dei giovani molto bravi, noi però non possiamo perdere terreno”.

Il presidente del club torinese, Aldo Parola, è sulla stessa sintonia d’onda di Simeon: “ Vogliamo i tre punti, ogni altro risultato potrebbe solo crearci dei problemi, il nostro calendario non è dei piu’ facili, sarà una partita vibrante”.

IPSE DIXIT: “Era la mia prima partita a casa, speravo in un risultato diverso” (Andrea Bettucchi)

Così in campo: Prato, Bettucchi, Zappavigna, Belzer, Romagnano, Scarrone, libero Bassanese: utilizzati Semino, Capettini, Volpara.

Classifica: Volley Parella Torino 55, Caronno Pertusella Va 48, Cerealterra 45, Alba 44, Opem Parma 42, Novi Pallavolo 39, Busseto 35, Garlasco 32, Savigliano 28, Cus Genova 26, S. Anna Torino, Pallavolo Saronno 24, Pavic 16, Pro Patria Va 4 (retrocessa)

PROSSIMO TURNO (6 APRILE- 23 GIORNATA)

17: 30 Opem Parma- Busseto

18: Savigliano- Alba

20:45 Cerealterra- Garlasco

21 Volley Parella Torino- Pallavolo Saronno

21 Novi Pallavolo- S. Anna Torino

21 Pro Patria Va- Pavic

21 Caronno Pertusella Va- Cus Genova

L’EDITORIALE: LA CURIOSITA’ DEL GATTO

Novi è in un periodo di fase sperimentale; largo ai giovani, complice l’infortunio ai vari Moro, Guido, Corrozzatto e Quaglieri; mancano però ancora quattro partite alla fine del campionato e i tifosi vorrebbero vedere i propri beniamini ottenere piu’ punti possibili, anche per trarre utili indicazioni per la stagione 2019/20.

C’è un progetto, è vero, ma il tifoso classico vorrebbe sapere come si comporterà la propria squadra il prossimo anno; lotterà per i primi cinque-sei posti o dovrà soffrire?; per adesso non sappiamo ancora nulla, è solamente la classica curiosità del gatto che si infila dovunque quando sente un rumore, l’importante è che ai nastri di partenza, a ottobre, la squadra abbia una precisa identità.

Una certezza però ce l’abbiamo già; Novi, nel computo dei set vinti/persi in trasferta, attualmente è a meno 6, al massimo può arrivare a bilancio zero ma deve vincere in maniera netta sia a Saronno sia ad Alba; rispetto alle stesse statistiche in trasferta dello scorso anno (piu’ 15 il computo finale lontano dal Palabarbagelata) questa è già una sconfitta.

Mario Bertuccio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.